WordPress vs Joomla

Caratteristiche, punti di forza e debolezza di due dei CMS più diffusi al mondo per la realizzazione di siti web.

La realizzazione di un sito web (se è fatta bene) è costituita da diversi passaggi (qui una panoramica dettagliata).
Uno di questi passaggi è la scelta del CMS (content management system) più adatto ai tuoi scopi.
Tra i CMS più diffusi al mondo troviamo WordPress – di cui abbiamo parlato in modo approfondito qui – e Joomla.

Joomla è il secondo CMS più utilizzato dopo WordPress, anche se la distanza è significativa: Joomla detiene infatti solo il 3% del mercato, contro il 60% di WordPress.
Anche per questo spesso chi si avvicina allo sviluppo web si ferma al più blasonato WordPress senza considerare le alternative.
Eppure Joomla presenta caratteristiche e strumenti interessanti, talvolta migliori rispetto a quelle del competitor.

In questo articolo ti spieghiamo perché Joomla è la nostra scelta preferita in fatto di CMS.
Faremo poi un’analisi comparativa mettendo a confronto diretto le caratteristiche di WordPress e Joomla.

Caratteristiche di Joomla

Cercando “WordPress” su Google ti imbatterai con tutta probabilità in due siti molto simili, ma dai contenuti del tutto diversi:

  • org è il sito da cui viene distribuita la versione ufficiale, gratuita, del software WordPress.
  • com è un sito che offre piani di hosting online con una versione modificata (ridotta) di WordPress. Usa lo stesso marchio poiché fondata da Matt Mullenweg, (uno dei fondatori di WordPress).

In questo articolo quando parliamo di WordPress, ci riferiamo solamente al software scaricabile gratuitamente da WordPress.org.

Quali sono le caratteristiche di Joomla

icona costo joomla

È gratuito e open source

Il codice di Joomla è aperto a tutti: Joomla è un progetto aggiornato costantemente, nuovi plug-in vengono rilasciati ogni giorno e ne migliorano le potenzialità.
È completamente gratuito: puoi scaricare, installare, usare (e modificare) Joomla senza alcun costo.
Tuttavia per poterlo installare avrai bisogno di uno spazio su di un server web, oltre che del domino per il tuo sito.

wordpress joomla backend icona

Backend professionale

Il pannello di controllo è il punto di forza di Joomla per la sua intuitività e facilità d'uso. Accedendo al pannello, ti trovi davanti al menù che suddivide il backend in più aree:

  • Contenuti: gestisci gli articoli e media presenti, o ne carichi di nuovi
  • Estensioni: qui puoi aggiungere nuove funzioni al tuo sito web, e nella sottocategoria Template (i temi grafici).
  • La gestione degli utenti e delle impostazioni sono in una sezione separata.
layout grafico personalizzato icona

Layout grafico su misura

Joomla e totalmente personalizzabile dal punto di vista grafico.
Se pensi che il sito web debba rispecchiare alla perfezione il tuo brand e la tua identità, questa è una caratteristica decisamente interessante.

icona multilingue

Multilingue nativo

A partire dalla versione 1.7 di Joomla, si può tradurre l’interfaccia di amministrazione del CMS e i contenuti del sito in più lingue. Per sfruttare questa funzione basta abilitare il plugin multilingua tra le estensioni: potrai così associare tra loro i contenuti che sono la traduzione in lingue diverse della stessa pagina.

estensioni aggiuntive icona

Estensioni aggiuntive

Aggiungere slideshow, social sharing, moduli di contatto o altre funzionalità al tuo sito è molto semplice: basta individuare il plug-in che ti serve nella libreria JED (Joomla Extension Directory), scaricarlo e installarlo. Generalmente i plug-in di Joomla sono ben sviluppati, aggiornati e compatibili con le nuove versioni del software. Spesso però i plug-in migliori non sono gratuiti.

ottimizzazione seo icona

Ottimizzazione SEO facilitata

Di base, Joomla è già fornito di un buon pacchetto di strumenti per ottimizzare le pagine e rendere il sito più appetibile ai motori di ricerca. Quando crei un nuovo articolo, basta accedere al pannello di pubblicazione del post per modificare le meta-descrizioni, i titoli, e gli URL. Perciò non è necessario installare plug-in per la SEO (con il rischio di rendere più lento il caricamento del sito).

joomla vs wordpress testa a testa

Joomla vs WordPress: testa a testa tra i CMS più popolari al mondo

A prima vista le caratteristiche di Joomla non si discostano molto da quelle di WordPress. Eppure c’è una differenza di fondo: WordPress nasce come piattaforma per blog, mentre Joomla come piattaforma per gestire portali. Questo significa che WordPress è generalmente consigliato per siti con un impianto editoriale, mentre Joomla per progetti più complessi.

C’è da dire però che con migliaia di estensioni e plug-in a disposizione, oggi entrambi sono in grado di gestire quasi ogni tipo di sito web. Dunque, quale scegliere?
Abbiamo fatto un confronto per scoprire i vantaggi e svantaggi dei due CMS.

Gestione server web

WordPress: se non sei troppo pratico con la gestione dell’hosting, la maggior parte dei provider offre un procedimento facilitato per l'acquisto di dominio, spazio server, e installazione di Wordpress.
Joomla: dovrai essere in grado di installare il software e creare il database autonomamente, senza errori. Infatti l’installazione e l’avvio di un sito con Joomla non tollera molte imprecisioni da parte degli utenti.

SEO: ottimizzazione per i motori di ricerca.

WordPress: con Yoast SEO l’ottimizzazione SEO sarà una passeggiata anche per chi è alle prime armi. Yoast è il miglior plug-in SEO per WordPress in circolazione: grazie ai suggerimenti e ai semafori rossi, gialli e verdi potrai individuare e migliorare subito le aree critiche.
Joomla: come abbiamo già anticipato, con Joomla non servono plug-in per fare una buona ottimizzazione SEO. Tuttavia è certamente necessaria un po’ di pratica per capire e sfruttare bene tutti gli strumenti SEO a disposizione. Per chi preferisce un plug-in, secondo molti sviluppatori l’equivalente di Yoast su Joomla è Easy Frontend SEO (EFSEO): permette di modificare le meta-informazioni e offre indicazioni su come migliorare la performance del sito. Ma è ancora molti passi indietro rispetto al competitor Yoast.

Personalizzazione grafica e funzionalità aggiuntive.

WordPress: visto il suo grande successo, sono stati sviluppati migliaia di temi e plug-in eccellenti, sia gratuiti che a pagamento. Il supporto non sempre è dei migliori.
Joomla: non è così immediato trovare template e plug-in di buona qualità e ben funzionanti. I migliori sono a pagamento, e generalmente chi li sviluppa offre un supporto più accorto rispetto a WordPress.

Minacce per la sicurezza del sito.

WordPress: come abbiamo spiegato nell’articolo dedicato, aggiungendo molti plug-in si rischia di esporre il sito web ad attacchi informatici.
Joomla: anche se il codice open source presenta alcuni rischi, il supporto di Joomla consiglia una lista di plug-in che migliorano la sicurezza. Gli sviluppatori mantengono anche una lista delle estensioni con vulnerabilità individuate.

Flessibilità.

WordPress: rinomato per la sua versatilità, si presta alla creazione di blog, portali, pagine portfolio, e-commerce, siti web corporate, per locali o ristoranti… va “abbastanza bene” per tutto (o quasi).
Joomla: nelle mani di un buon sviluppatore, Joomla ha la potenzialità di trasformarsi in qualsiasi cosa. Le sue possibilità di personalizzazione superano persino WordPress.

Curva di apprendimento.

WordPress: ha dalla sua sicuramente l’approccio intuitivo, perfetto per chi è digiuno di conoscenze web specifiche. Senza dimenticare che troverai vaste fonti di aiuto grazie a tutorial e guide disponibili online, anche molto accessibili in formato video.
Joomla: inutile girarci attorno, si sa che Joomla è più complesso rispetto a WordPress. Per chi ha poche conoscenze di sviluppo web il primo approccio potrebbe essere sconfortante.

E la vittoria va a...

Joomla è molto versatile e adatto per creare qualsiasi tipologia di sito web: per questo si presta bene sia allo sviluppo di pagine aziendali che di progetti e-commerce complessi. Tra i punti di forza, sicuramente segnaliamo la presenza nativa di un buon numero di strumenti per personalizzare il sito, senza perciò dover per forza installare plug-in.

Tuttavia per riuscire ad esprimere al massimo le potenzialità Joomla, la curva di apprendimento è molto ripida. Infatti non è consigliabile lanciarsi subito nella creazione di un sito con Joomla senza prima un po’ di pratica con lo sviluppo web su altri CMS: rischieresti di naufragare tra le mille schede nel backend di Joomla!


Non usare Joomla se:

  • Hai bisogno di un sito web rapidamente.
  • Sei alle prime armi: Joomla non è un CMS per principianti assoluti.
  • Vuoi un sito molto semplice o un blog: non sfrutteresti le vere potenzialità di Joomla.

Joomla è conveniente se:

  • Vuoi un sito economico ma ben funzionante.
  • Hai (molto!) tempo e tanta passione per imparare ad usare il software.
  • Vuoi realizzare un sito con caratteristiche inconsuete o hai un grosso progetto con molte personalizzazioni in ballo.

Sei d’accordo con la nostra valutazione di Joomla vs WordPress?
Faccelo sapere! 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo

Submit to FacebookSubmit to LinkedInSubmit to Digg

Agenzia OGP

Via dell'Ora del Garda 61
38121 Trento

04611823300

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

P.IVA 01129400220 | Privacy Policy | Cookie Policy